Big Data, cosa li distingue dai normali dati?
Skip to main content

Big Data




Definizione di Big Data

In informatica il termine inglese Big data indica grandi masse di dati, così grandi che necessitano di strutture software per essere raccolti, immagazzinati ma sopratutto elaborati.

Non c’è in realtà una differenza sostanziale tra i semplici “dati” e i “big data”, l’unica differenza è appunto nella loro mole e nel fatto appunto che per essere gestiti o analizzati necessitano di software di analisi dedicatamente specializzati. I “big data” sviluppano una mole tale da non poter essere analizzata attraverso i modelli classici, senza aiuto di software specializzato nell'individuazione di elementi di stratificazione.

Utilizzo del termine Big Data

L’utilizzo dei big data in azienda è molto diffuso: la maggior parte dei dati raccolti da un’azienda, per esempio dai reparti di marketing, dalla produzione o dalla logistica, sono “big data” perché si stratificano (in pochissimo tempo) fino a diventare difficili da interpretare senza software di analisi appostiti.

Esempi di Big Data in azienda

  • Dati raccolti in produzione di macchine o impianti produttivi raccolti h24
  • Dati raccolti sulla deriva di processo per applicare ad esempio sistemi di manutenzione predittiva
  • Dati raccolti sulla richiesta dei prodotti o vendite in tutto il globo

Per tutti gli esempi riportati o per altre acquisizioni di dati di ingenti mole, sono necessari sviluppi software di analisi e discovery per realizzare analisi o intearazioni tra le diverse aggregazioni di dati


Chiedici una consulenza gratuita


I nostri esperti sono a tua disposizione!






Headvisor - Sistemi di efficientamento organizzativo


L'analisi e la mappatura dei processi di un'organizzazione, consentono di riorganizzare le attività, razionalizzare l'uso delle risorse, incrementare l’efficacia, l’efficienza e la produttività della struttura stessa.

I nostri servizi a supporto di imprese:

  • Mappatura dei processi interni, gestionali e organizzativi
  • Analisi e ottimizzazione delle prestazioni dei processi individuati
  • Analisi e riduzione dei costi di gestione
  • Ridefinizione dei processi con l'obiettivo di migliorare l'efficienza dell'organizzazione e delle sue prestazioni
  • Progettazione di Innovazione tecnologica e digitalizzazione dei processi
  • Progettazione di economia circolare

Certificazioni