Skip to main content

Life Cycle Thinking


Il Life Cycle Thinking è un approccio metodologico e concettuale che considera l'intero ciclo di vita di un prodotto, servizio o processo, partendo dalla fase di estrazione delle materie prime, passando per la produzione, la distribuzione e l'utilizzo, fino ad arrivare al suo smaltimento o riciclo.

Si tratta di una filosofia in grado di valutare gli impatti ambientali, sociali ed economici di un prodotto o servizio, concentrandosi sia sugli impatti diretti di un'attività o di un prodotto, sia su quelli indiretti che si verificano lungo il ciclo di vita, spesso difficili da individuare.

Quando viene applicato alla progettazione dei prodotti, il Life Cycle Thinking è una strategia fondamentale per l'elaborazione e l'implementazione di strategie sostenibili ed efficaci.

I nuovi paradigmi dell'economia circolare e il Life Cycle Assessment, sono due chiari esempi di come l'approccio LCT possa essere utilizzato per cambiare gli attuali modelli di business delle imprese, che spesso hanno dei modelli che consumano quantità eccessive di materie prime ed energia, senza avere una chiara strategia di gestione delle risorse e di recupero dei materiali.

Questo approccio è perciò utile ad identificare le aree in cui è possibile ridurre l'impatto ambientale o sociale di un prodotto/servizio, ottimizzando le fasi del ciclo di vita e implementando soluzioni sostenibili. In questo modo, gli imprenditori potranno prendere decisioni consapevoli e informate, considerando l'impatto complessivo lungo l'intero ciclo di vita.

Gli strumenti principali utilizzati nell'applicazione dell'approccio Life Cycle Thinking sono il Life Cycle Assessment (LCA), il Life Cycle Costing (LCC) e il Social Life Cycle Assessment (Social LCA).


Life Cycle Thinking: come funziona - Headvisor


Life Cycle Thinking: obiettivi

L'obiettivo principale del Life Cycle Thinking (LCT) è quello di ottimizzare l'utilizzo delle risorse utilizzate durante il ciclo di vita di un prodotto o di un servizio e abbattere le emissioni inquinanti emesse nell'ambiente. Tutto questo tenendo conto anche del lato economico e sociale dell'organizzazione.

Ogni fase del ciclo di vita di un prodotto può essere potenzialmente ottimizzata, migliorando l'efficienza e l'utilizzo delle risorse.

Per applicare l'approccio LCT vengono utilizzati diversi strumenti, tra cui il Life Cycle Assessment, il Life Cycle Costing e il Social Life Cycle Assessment. Queste analisi vengono effettuate per analizzare l'intero ciclo di vita di un prodotto o servizio e forniscono un importante supporto a livello decisionale, fornendo agli imprenditori informazioni utili per definire le strategie aziendali e gli investimenti.

Questi strumenti permettono inoltre di analizzare la sostenibilità dell'azienda nelle sue tre dimensioni, economica, sociale e ambientale.

Di seguito riportiamo alcuni vantaggi che si possono ottenere adottando i principi del Life Cycle Thinking:

  • Riduzione degli impatti ambientali: l'approccio LCT aiuta a ridurre gli impatti ambientali complessivi associati ad un prodotto o servizio lungo il suo intero ciclo di vita. Ciò si ottiene attraverso l'ottimizzazione delle risorse utilizzate, l'utilizzo di fonti di energia rinnovabile, riducendo le emissioni inquinanti e gestendo al meglio scarti e rifiuti.
  • Ottimizzazione delle risorse: migliorando l'efficienza nell'utilizzo delle risorse, riducendo gli sprechi e promuovendo il riciclo e il riutilizzo è possibile ottimizzare le risorse utilizzate, con enormi benefici sia in termini economici che di sostenibilità.
  • Sostenibilità: diventa possibile anche sviluppare prodotti e processi sostenibili e meno impattanti a livello sociale, economico ed ambientale.
  • Immagine dell'impresa: fornendo dati ed informazioni riguardo alle iniziative green avviate da un'impresa è possibile migliorare la reputazione dell'impresa nei confronti di clienti e consumatori.
  • Economia circolare: favorire l'adozione di un approccio circolare, in cui materiali e risorse vengono riutilizzati e riciclati, riducendo la dipendenza da nuove risorse.
  • Conformità normativa: il Life Cycle Thinking è un approccio in linea con le normative ambientali riguardanti la sostenibilità del ciclo di vita di un prodotto.


Argomenti correlati

Leggi i nostri tutorial e i contenuti del blog per saperne di più sul mondo dell'economia circolare e dell'efficienza industriale:



Vuoi redigere il Bilancio di Sostenibilità della tua impresa?

Noi ti aiutiamo a svilupparlo con il nostro servizio di reporting della sostenibilità

Scopri il nostro servizio per la rendicontazione della sostenibilità aziendale







LEGGI GLI ULTIMI TUTORIALS

Balanced scorecard: la guida completa

Balanced Scorecard BSC è la scheda di valutazione bilanciata per la gestione strategica e la misurazione dei risultati aziendali nelle diverse aree.


Analisi PEST e analisi PESTEL

Analisi PESTEL (anche chiamata PEST o PESTLE) permette di evidenziare tutti i fattori esterni che possano condizionare lo sviluppo di una azienda o business


La Carbon Footprint aziendale: 9 tecniche e metodi per la stima degli impatti di emissioni in atmosfera

Carbon Footprint aziendale: tecniche e metodi per la stima degli impatti di emissioni in atmosfera e rendicontazione nel bilancio di sostenibilità




LEGGI GLI ULTIMI POST


CSRD: il nuovo standard per la sostenibilità

CSRD è divenuto lo standard europeo per l'analisi e la costruzione del bilancio di sostenibilità e rendere equiparabili gli indicatori ESG


Progetto sostenibilità: finanziarlo con la finanza agevolata

Un progetto sostenibilità rappresenta un'opportunità imperdibile per le imprese, è fondamentale quindi finanziarlo al meglio. Ecco come fare.


Sostenibilità e tecnologia: si parla di Industria 5.0

Industria 5.0 è la naturale prosecuzione del percorso di digitalizzazione intrapreso dalle aziende, con l'introduzione di tecnologie e sostenibilità.





Chiedici una consulenza gratuita

I nostri esperti sono a tua disposizione!

Gli operatori circolano nei reparti della tua azienda con fogli di carta? La pianificazione della produzione è manuale o effettuata con Excel?

Sai esattamente quanto è il tuo livello di produzione? Quanto scarto produci? Quante rilavorazioni per inefficienze? Quante materie prime impieghi?

Tramite un processo di efficientamento è possibile implementare soluzioni tengibili, per ottimizzare al meglio ogni processo e migliorare il livello di efficienza.

Tutto il nostro team è a tua disposizione, per qualunque esigenza.


Leggi la Privacy Policy cliccando su questo link.

Sistemi di Efficientamento organizzativo

Gli strumenti per efficientare la tua impresa


L'analisi e la mappatura dei processi di un'organizzazione, consentono di riorganizzare le attività, razionalizzare l'uso delle risorse, incrementare l’efficacia, l’efficienza ela produttività della struttura stessa.

I nostri servizi a supporto di imprese:

  • Mappatura dei processi interni, gestionali e organizzativi
  • Analisi e ottimizzazione delle prestazioni dei processi individuati
  • Analisi e riduzione dei costi di gestione
  • Ridefinizione dei processi con l'obiettivo di migliorare l'efficienza dell'organizzazione e delle sue prestazioni
  • Progettazione di Innovazione tecnologica e digitalizzazione dei processi
  • Progettazione di economia circolare

Certificazioni

La garanzia di Headvisor