ROGC (Risultato Operativo della Gestione Caratteristica)
Skip to main content

ROGC (Reddito Operativo della Gestione Caratteristica)

ROGC: indice che rappresenta la redditività della gestione caratteristica aziendale




ROGC (Reddito Operativo della Gestione Caratteristica)

Il ROGC (Reddito Operativo della Gestione Caratteristica), è l’indice che rappresenta la redditività della gestione caratteristica aziendale.

A differenza dell’EBIT, il ROGC (Reddito Operativo della Gestione Caratteristica) esclude dal calcolo la gestione non caratteristica (o accessoria, straordinaria, finanziaria e fiscale), tenendo quindi in considerazione solamente le operazioni che identificano in senso stresso la funzione economico/tecnica aziendale.

Per prima cosa identifichiamo le componenti che non vengono prese in considerazione nel calcolo dell’indice:

La gestione accessoria. Che comprende costi e ricavi comunque relativi all’area operativa, ma che non riguardano l’attività principale svolta dall’azienda.

La gestione finanziaria. Che è formata da oneri e proventi riguardanti i finanziamenti richiesti dall’azienda e gli interessi ricollegabili alle risorse finanziarie di proprietà dell’azienda.

La gestione straordinaria: contiene oneri e proventi di natura straordinaria come plusvalenze o minusvalenze relative a cessione di partecipazioni o a dismissione di beni patrimoniali, ammanchi, danni a beni aziendali, furti, rettifiche di costi e ricavi riguardo ad esercizi precedenti.

Anche se la gestione straordinaria non è più prevista dai nuovi principi contabili, l’importanza dei valori contenuti in essa (i quali sono stati ricollocati in altre aree del conto economico) rimane, in particolare per quanto riguarda le operazioni di analisi di bilancio.

La gestione fiscale: riguarda le imposte e gli obblighi tributari ai quali l’impresa è soggetta.

Calcolo del ROGC

A livello di calcolo, il ROGC (Reddito Operativo della Gestione Caratteristica) è anche definibile come il reddito operativo al netto di ammortamenti e accantonamento e si calcola sottraendo al fatturato i costi direttamente correlati alla produzione di beni e servizi venduti, i costi amministrativi, commerciali, gli ammortamenti e gli accantonamenti.

ROGC = MOL - AMMORTAMENTI - ACCANTONAMENTI

ROGC = RICAVI TOTALI DI VENDITA - COSTO DEL VENDUTO = RICAVI DI VENDITA - COSTI PER MATERIE PRIME - COSTI GENERALI E COSTI PERSONALE - AMMORTAMENTI E ACCANTONAMENTI



Riclassificazione del conto economico “a ricavi e costo del venduto”

La riclassificazione del conto economico ci permette di mettere in evidenza le componenti necessarie per l’analisi di bilancio e per il calcolo dei vari indicatori.

La riclassificazione a ricavi e costo del venduto in particolare fornisce i risultati parziali relativi alle singole gestioni, permettendoci di calcolare agevolmente il ROGC.

Il risultato ottenuto è il seguente:



RICAVI DI VENDITA + ALTRI RICAVI COSTI VARIABILI CONTRIBUTO GESTIONE CARATTERISTICA (COSTO DELLA PRODUZIONE)
-costi per materie prime e merci
-costi per servizi
M.D.C. (Margine di Contribuzione) COSTI FISSI MONETARI
-costi generali
-affitti passivi
-oneri diversi di gestione
-costi personale
M.O.L. (Margine Operativo Lordo) COSTI FISSI NON MONETARI
-ammortamenti
-accantonamenti
R.O.G.C. CONTRIBUTO GESTIONE PATRIMONIALE
+affitti attivi
+interessi attivi
R.O. (Reddito Operativo) CONTRIBUTO GESTIONE FINANZIARIA
-oneri finanziari
Reddito Lordo di Competenza COMPONENTI STRAORDINARIE
+/- plusvalenze, minusvalenze, rivalutazioni e svalutazioni
R.A.I. (Reddito ante Imposte) CONTRIBUTO GESTIONE FISCALE/TRIBUTARIA
-imposte
REDDITO NETTO

Interpretazione del ROGC

Va ricordato che la nuova normativa sul bilancio civilistico vigente da qualche anno, non distingue più costi e ricavi straordinari; oltre a questo le PMI hanno una gestione accessoria praticamente inesistente.

Per questi motivi l'uso del ROGC è spesso limitato a valutazioni interne all'impresa. Nel caso in cui si volessero eseguire analisi aziendali in grado di fornire informazioni più utili conviene affidarsi ad altri indicatori di bilancio.


Finance

Chiedici una consulenza gratuita


I nostri esperti sono a tua disposizione!

Headvisor - Sistemi di efficientamento organizzativo


L'analisi e la mappatura dei processi di un'organizzazione, consentono di riorganizzare le attività, razionalizzare l'uso delle risorse, incrementare l’efficacia, l’efficienza e la produttività della struttura stessa.

I nostri servizi a supporto di imprese:

  • Mappatura dei processi interni, gestionali e organizzativi
  • Analisi e ottimizzazione delle prestazioni dei processi individuati
  • Analisi e riduzione dei costi di gestione
  • Ridefinizione dei processi con l'obiettivo di migliorare l'efficienza dell'organizzazione e delle sue prestazioni
  • Progettazione di Innovazione tecnologica e digitalizzazione dei processi
  • Progettazione di economia circolare

Certificazioni