pdca Il ciclo di Deaming nella gestione della qualità
Skip to main content

PDCA




Definizione di PDCA

Il ciclo PDCA, noto anche come metodo PDCA, è un modello universale per l'ottimizzazione della gestione della qualità nelle aziende. Il ciclo PDCA è un processo di risoluzione dei problemi in quattro fasi.

  • PLAN
  • DO
  • CHECK
  • ACT

Utilizzo del ciclo PDCA

L'obiettivo dell'applicazione a lungo termine del ciclo PDCA è creare un buon metodo per la gestione interna della qualità in modo continuativo.
Il modello PDCA detto anche "ciclo di Deming" risale al fisico americano William Edwards Deming. Con il suo metodo Deming è ancora oggi considerato un importante pioniere nella gestione della qualità e dell'efficientamento operativo.

Kaizen, PDCA Lean Production Headvisor Tutorial

Funzionamento del ciclo PDCA

Le quattro fasi del ciclo PDCA

Quando si esegue un ciclo PDCA, l'intero processo è suddiviso in quattro fasi. In questo modo, specialisti e manager possono non solo pianificare in modo molto preciso, ma anche eseguire controlli dettagliati del successo.


Fase 1: PLAN - Pianificazione

Nella prima fase del ciclo PDCA, la pianificazione è il fulcro di tutte le azioni che seguiranno. Il problema viene prima analizzato e valutato. Viene eseguita un'analisi della situazione attuale (analisi As-Is), che contiene una disamina dettagliata sulla causa del problema. Grazie a questa fase è possibile successivamente determinare un obiettivo da raggiungere. L'obiettivo è direttamente collegato alla soluzione del problema e alle misure necessarie. Tutti i risultati della pianificazione vengono quindi pianificati e condivisi.


Fase 2: DO - Implementare

Nella seconda fase del ciclo PDCA, vengono implementate le azioni e misure che sono state determinate nella fase 1 di pianificazione. I reparti e i collaboratori sono coinvolti direttamente nella risoluzione del problema. È importante che tutte le attività siano ben documentate nella fase DO.

L'ideale è quello di testare prima le misure su piccola scala. A tal fine, si può implementare un prototipo, un modello POC (Proof of Concept) implementando la soluzione in reparti selezionati prima di essere estesi a tutta l'azienda.


Fase 3: CHECK - Verifica

Nella fase di controllo del ciclo PDCA, il focus è sulla verifica oggettiva nell'aver raggiunto i risulatai auspicati. Serve quindi chiedersi se l'obiettivo è stato raggiunto. I dati raccolti in anticipo vengono valutati e verificati. Sono necessari altri adeguamenti per soddisfare i requisiti specificati? In questa fase si attuano tutti gli aggiustamenti necessari prima cle la soluzione sia estesa a tutta l'azienda.


Fase 4: ACT - Attuare

Nell'ultima fase del ciclo PDCA, si implementa l'intero processo. I processi ottimizzati diverranno da subito il nuovo livello di standard e dovranno essere rispettati da tutti i dipendenti. Viene eseguita un'analisi dello stato di risultato atteso, che viene confrontato con lo stato effettivo.

In questa fase serve rispondere alle domande: Cosa può essere ottimizzato? Dove risiede ulteriore potenziale inespresso? Se nella fase Act si determina che l'obiettivo non è stato raggiunto, il ciclo PDCA sarà ripetuto.


Il ciclo PDCA in pratica

L'applicazione continua del ciclo di Deaming o metodo PDCA è necessaria per l'ottimizzazione sostenibile della gestione della qualità in azienda. Il prerequisito è che il livello dirigenziale persegua una politica di qualità coerente e che venga trasmesso a tutta l'azienda. (Kaizen e il miglioramento continuo)


Chiedici una consulenza gratuita


I nostri esperti sono a tua disposizione!






Headvisor - Sistemi di efficientamento organizzativo


L'analisi e la mappatura dei processi di un'organizzazione, consentono di riorganizzare le attività, razionalizzare l'uso delle risorse, incrementare l’efficacia, l’efficienza e la produttività della struttura stessa.

I nostri servizi a supporto di imprese:

  • Mappatura dei processi interni, gestionali e organizzativi
  • Analisi e ottimizzazione delle prestazioni dei processi individuati
  • Analisi e riduzione dei costi di gestione
  • Ridefinizione dei processi con l'obiettivo di migliorare l'efficienza dell'organizzazione e delle sue prestazioni
  • Progettazione di Innovazione tecnologica e digitalizzazione dei processi
  • Progettazione di economia circolare

Certificazioni